+39 0298745612
info@compalit.it

Mediterraneità. Convegno Sicl

Loading Eventi

« All Eventi

Mediterraneità. Convegno Sicl

maggio 2 @ 8:00 - maggio 4 @ 17:00

Sicl

MEDITERRANEITÀ

Una trama liquida tra continenti, letterature, culture

Università Ca’ Foscari

Venezia 2, 3, 4 maggio 2018

 

Convegno Internazionale di Letteratura Comparata promosso dalla Società Italiana di Comparatistica Letteraria e dal Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati dell’Università Ca’ Foscari di Venezia

in collaborazione con

la Scuola di Dottorato LICUSO, il Dipartimento di Studi sull’Asia e l’Africa Mediterranea e il Master MIM

 

Il Mediterraneo continua ad avere un ruolo sempre più vistoso nella mappa geopolitica dell’Europa e delle sue articolazioni interne, e la metafora dellaliquidità, invita ad una riflessione sulla realtà politica, economica e sociale del nostro continente, e ad un ricupero della sua storia culturale, della sua identità intercontinentale e della loro importanza in una concezione integrata dei rapporti tra il Nord e il Sud del mondo. Una società liquida si è realizzata per secoli tra le sponde dei tre continenti che hanno percorso questa rotta fondamentale per l’economia, la politica e la civiltà e, come altre categorie del postmoderno – la migrazione, l’integrazione, la ri-dislocazione – esige oggi di essere riproposta superando il punto di vista acronico che la cultura della modernità e della postmodernità hanno voluto forzosamente imprimerle. Nell’Europa, nell’Asia e nell’Africa mediterranea la presenza e la circolazione di tradizioni letterarie e di testi comuni a civiltà diverse d’Oriente e d’Occidente agisce in una continuità documentata che riafferma il ruolo centrale del mare nostrum in una dimensione ecumenica ed esige un rinnovato impegno d’interessi e di metodi da parte della comparatistica letteraria. Ma non solo.

Ristabilire il significato del viaggio dei testi fin dall’Alto medioevo permette di superare, attraverso la complessità dell’esperienza letteraria, la frattura tanto assurda quanto pericolosa tra il piccolo nord e il piccolo sud dell’Europa nazionalista che ha creduto di poter trasformare un mare in un muro di confine. Lungo le coste e nei porti di questo mare durante secoli che invano vorremmo definire “bui” per giustificare una visione progressiva della storia che tende a cancellare la realtà del passato, di ogni passato pre-nazionale, si sono sviluppate civiltà mercantili aperte allo scambio che, non possedendo ancora i linguaggi informatizzati, parlarono per tre-quattro secoli una lingua “franca” (il sabir), un pidgin misto di italiano (soprattutto veneziano), spagnolo, francese e arabo, e a dispetto di scontri violentissimi seppero mantenere un dialogo costante tra lingue, culture e religioni. Partendo da esperienze concrete di scrittura e da opere di diverse tradizioni che non solo si ispirano (o si sono ispirate) alla “mediterraneità”, ma sono cresciute in una realtà che può così definirsi, si intende  aprire una discussione anche sulla funzione che le scienze umane (psicologia, antropologia, studi sociali) hanno all’interno della comparatistica letteraria, riscoprendo percorsi specifici utili sia all’analisi comparata dei testi sia alla scrittura di una storia letteraria sovranazionale.

 

 

Call For Papers

 

Comitato scientifico:

  1. Bellingeri, E. Bou, C. Carpinato, A. Costantini, A. Destro, A. Ghersetti, M. Giaveri, P. Mildonian, A. Naumow, R. Petri, P. Proietti, P. Rigobon, G.S. Santangelo, A. Scarsella, R. Tordi, G. Turano, I. Zilio Grandi.

 

Comitato organizzativo:

  1. Ghersetti, P. Mildonian, P. Rigobon, A. Scarsella

 

Segreteria scientifica e organizzativa:

Sandro Moraldo     sicl@unive.it   sandro.moraldo@unibo.it

Alice Favaro          sicl@unive.it    alice.favaro@unive.it

 

Argomenti suggeriti:

1 Esiliati/colonizzatori. Sincretismo eurasiatico dei miti mediterranei.

2 Mercanti, viaggiatori, pellegrini, dragomanni: Produzione e consumo di ricchezza e cultura.

3 Geografia, storia e leggenda dell’immaginario mediterraneo (ben oltre i confini dell’Europa).

4 Nati sulle coste: Peculiarità dell’Umanesimo mediterraneo.

5 Nati sulle coste: Vocazione e destino degli scrittori del Mediterraneo degli ultimi due secoli. Colonialismo, perdite d’identità, esili.

 

Lingue del Convegno: italiano, inglese, francese, spagnolo.

Le proposte d’intervento, affidate ad abstracts di min. 300/max.500, parole dovranno pervenire entro il 20 dicembre in formato PDF all’indirizzo del convegnosicl@unive.it per essere sottoposte al vaglio di una commissione nominata dai membri del comitato scientifico. Entro il 15 febbraio 2018 i proponenti verranno a conoscenza dell’esito del peer review e contestualmente verranno invitati a perfezionare la loro iscrizione entro il 5 marzo. All’atto dell’iscrizione è previsto un contributo per la pubblicazione da versare direttamente alla SICL per la rivista Studi Comparatistici.

Un programma provvisorio sarà diramato entro il 31 marzo 2018 e il programmadefinitivo sarà in sito entro il 15 aprile 2018.

La pubblicazione dei contributi sarà affidata alla Rivista della SICL «Studi Comparatistici» (rivista di classe A).

 

Dettagli

Inizio:
maggio 2 @ 8:00
End:
maggio 4 @ 17:00
Evento Tags: